Corsi online: Acquerello BASE (2021/22)

L’acqua come compagna di lavoro – Laboratorio modulare online.
Primo modulo dal 16 ottobre

PROGRAMMA:

L’acquerello è una tecnica spesso sottovalutata per potenziale espressivo e versatilità, ma in realtà  permette di sviluppare molto sia la creatività che le proprie capacità pittoriche.

Corso di acquerello

L’acqua come compagna di lavoro – Laboratorio modulare online.
Primo modulo dal 16 ottobre

PROGRAMMA:

L’acquerello è una tecnica spesso sottovalutata per potenziale espressivo e versatilità, ma in realtà  permette di sviluppare molto sia la creatività che le proprie capacità pittoriche.

Tecnica che sembra fra le più semplici, lo è solo per la quantità di materiali e strumenti necessari.

In realtà è una delle tecniche che mettono più alla prova il pittore, ma di conseguenza, a fronte di una solida base nell’arte del disegno, gli permette anche di superare innumerevoli difficoltà e imparare a dipingere con grande efficacia e consapevolezza. Bagaglio che poi potrà essere trasferito su qualsiasi altra tecnica.

In particolare dipingere ad acquerello aiuta a comprendere e gestire la consistenza/diluizione del colore, si impara abbastanza facilmente a familiarizzare con la teoria del colore, quindi s’impara a creare le proprie tinte e tonalità a partire dai colori primari e secondari. Si acquisisce esperienza nella gestione della pennellata e nell’applicazione del colore per ottenere segni netti, campiture, sfumature. Insegna a lavorare sia con  velocità che progettualità… ma anche a inseguire immediatezza e freschezza.

Impareremo ad usare gli acquerelli, ma anche matite e pastelli acquerellabili, ecoline e qualche volta guache e chine. Impareremo a tirare la carta e ad utilizzare le tecniche più utili e diffuse:

  • Bagnato su bagnato
  • Bagnato su asciutto
  • Asciutto su asciutto
  • Fusione di colore

Affronteremo tutti i maggiori temi: natura morta, paesaggio, ritratto, floreale, astratto, figura.

Ci occuperemo di composizione, equilibrio, genesi dell’opera.

Corso di acquerello

La mia idea è di proporre un corso che abbia forma “laboratoriale”. Cosa vuol dire?

Che non si tratterà di un corso “chiuso” su un andamento rigido, ma di un percorso che a seconda delle esigenze e del coinvolgimento degli allievi, possa strutturarsi in modo da andare verso le esigenze e le problematiche di ogni persona, sia di chi ha più facilità con il disegno e la pittura, sia di chi ha lavorato come autodidatta o ha iniziato da poco.

Si partirà con tre moduli che si svilupperanno da ottobre a dicembre 2021 dove si affronteranno le basi della tecnica attraverso una serie di esercizi.
Poi da gennaio 2022 si passerà ad altri tre moduli incentrati sull’approfondimento della tecnica e l’esplorazione di temi più ambiziosi e complessi.

Come molti di voi hanno costatato, spesso nei miei corsi non ci si limita a sistemi per acquisire tecnica e metodo, ma si cercano anche modalità per sollecitare creatività e consapevolezza del “lavoro” artistico. 

Il laboratorio è aperto sia ad allievi che hanno già esperienza, sia a chi è alle prime armi o chi ha esperienza da autodidatta. Durante le lezioni comunque non mancheranno cenni e spiegazioni agli elementi di base del disegno (forma, luce e ombra, proporzioni, toni, chiaroscuro, prospettiva, composizione dell’immagine, utilizzo del quadro, ecc)..

COME FUNZIONA IL LABORATORIO:

Ogni modulo sarà composto da 3 lezioni di un ora e mezzo e 3 revisioni di due ore (o anche due ore e mezzo).
Il corso si appoggerà ad una serie di gruppi facebook dedicati e riservati ai soli iscritti (un gruppo per modulo), quindi per partecipare è necessario avere la possibilità di usare un account facebook.

Le lezioni si terranno in diretta il sabato pomeriggio a partire dalle 17:30 e fino alle 19:00 circa ma potranno poi essere viste o riviste in qualsiasi giorno e orario.

La revisione sarà il sabato pomeriggio successivo a partire dalle 15:00.
Ogni revisione sarà registrata e il video sarà reso disponibile nelle ore successive e resterà sul gruppo fb per tutta la durata del corso e oltre.

Fra ogni modulo ci sarà una settimana di pausa (l’ultima revisione di ogni modulo quindi sarà due settimane dopo la terza lezione).
Questo sistema è studiato per permettere al corso di avere un andamento costruttivo, ma anche di poter restare al passo con le lezioni e avere delle pause per recuperare o riposare.

COSTI:

  • Il costo è di 75,00 euro a modulo se acquistato singolarmente.
  • Acquistando due moduli il costo è di 140,00 euro (invece di 150,00)
  • Acquistando tre moduli il costo è di 180,00 euro (invece di 225,00).

Per poter usufruire dello sconto è necessario pagare tutti e due/tre moduli insieme in un’unica soluzione.

Le modalità di iscrizioni sono le seguenti:

Inviare una mail a info@riccardomartinelli.it in cui dare conferma di partecipazione al corso.

Nella mail:

  • Inserite i vostri dati (se nuovi iscritti): Nome, cognome, numero di telefono.
  • Aggiungete la vostra intenzione a iscrivervi al laboratorio “ACQUERELLO BASE 21/22”.
  • Specificate se volete acquistare un modulo singolo, due, tre o nove.

Dopo la ricezione della vostra richiesta di partecipazione, e dopo il raggiungimento del numero minimo di iscritti,  invierò istruzioni per formalizzare l’iscrizione.
In seguito alla ricezione della ricevuta di pagamento vi comunicherò le modalità per accedere al gruppo facebook e vi inserirò nel gruppo whatsap dedicato al corso.
L’inserimento nel gruppo whatsapp non è obbligatorio ma consigliato.
Di norma è uno strumento utile per correzioni veloci durante la settimana, avvisi urgenti, l’invio del link per accedere alla revisione, ecc.


Date e temi dei moduli:

Modulo 1: Materiali/Tecniche di base
16, 23, 30 ottobre
Ultima revisione 13 novembre.
Le tre lezioni di questo modulo saranno dedicate ad esplorare i materiali, la scelta e la preparazione del supporto, l’utilizzo delle tecniche di base per la stesura del colore. La mascheratura.

Esercizi: di base sulla campitura e la sfumatura, la composizione dei colori secondari a partire dai primari, scendere e salire di tono, imparare a lasciare le luci. Primi esercizi sul paesaggio e la prospettiva aerea (veduta collinare, nuvole, foglie autunnali).
Esercizio sulla ritmica nella pittura astratta (ispirandosi a Kandinsky e Klee).


Modulo 2:
13, 20, 27 novembre
Ultima revisione 11 dicembre.
In queste tre lezioni realizzeremo passo dopo passo un esercizio che si chiama “SERIE DEI LUNGHI TRAMONTI”. Utilizzeremo gli acquerelli e una punta di tempera bianca.

Esercizi: realizzeremo tre vedute di formato verticale che rappresenteranno per un terzo delle montagne e per i restanti due dei cieli diversi con nuvole e stelle.
In questo esercizio metteremo a frutto quanto imparato nel primo modulo.
Altri esercizi di base sull’uso del pennello di punta per realizzare dettagli e forme spigolose o gestuali.
Introduzione dei colori ecoline.


Modulo 3:
11, 18, dicembre, 8 gennaio
Ultima revisione 22 gennaio.
Dopo aver sperimentato il bagnato su bagnato per ottenere campiture uniformi, sfumature e velature per costruire dei paesaggi, andremo ad esplorare la tecnica del bagnato su asciutto per costruire soggetti che richiedono segni netti o campiture “ruvide” come la chioma e la corteccia degli alberi.

Esercizi: gli alberi con l’acquerello durante le stagioni (inverno, primavera, autunno ed estate)
Esercizio “astratto” sulla fusione di colore e “orizzonti onirici”.
Introduzione delle matite acquerellabili.


Modulo 4:
22, 29, gennaio, 5 febbraio
Ultima revisione 19 febbraio.
Partendo da oggetti semplici (frutta, vasi, bottiglie, ecc.) andremo a dipingere delle nature morte. Sarà occasione per analizzare meglio la luce, il volume e introdurre un approccio al dipinto che preveda parti di “non finito” per regalare all’opera quella freschezza e velocità (apparente) d’esecuzione che tanto piace nell’acquerello.

Esercizi: La mela, i peperoni, natura morta con uva, bottiglia e noci. La costruzione del soggetto “a strati”, da un colore di base.
Acquerello e matite acquerellabili. 


Modulo 5:
19, 26, febbraio, 5 marzo
Ultima revisione 19 marzo.
Il floreale: Un tema caro a molte/i acquerellisti, che ci servirà per lavorare sulla gestualità della pennellata, la luce e la composizione.

Esercizi: I papaveri e l’ortensia saranno i soggetti su cui ci concentreremo imparando anche a fare delle ricerche per trovare references e fascinazioni utili per arricchire il nostro personale approccio.
Acquerello, ecoline e matite acquerellabili. 


Modulo 6:
19, 26, marzo, 2 aprile.
Ultima revisione 16 aprile.
Dopo aver lavorato sulle delicatezze del floreale saremo pronti per altre delicatezze: Affronteremo quindi il Ritratto. Faremo un veloce ripasso delle degli schemi per disegnare la testa e poi inizieremo a lavorare con il colore.

Esercizi: Studio sulle forme della testa, studio tonale monocromo. L’incarnato realistico (costruito per velature a partire dal bagnato su bagnato).
Acquerello e matite acquerellabili. 


Modulo 7:
16, 23, 30 aprile.
Ultima revisione 14 maggio.
Ritratto, approfondimento sui lineamenti e le espressioni.
In queste tre lezioni ci dedicheremo all’approfondimento del ritratto dipingendo sia uno studio del cranio, sia i lineamenti principali in modo accurato e realistico.

Esercizi: Studio del cranio, studio dell’occhio, studio della bocca.
Acquerello e matite acquerellabili. 


Modulo 8:
14, 21, 38 maggio.
Ultima revisione 11 giugno.
Ritratto, approfondimento sui lineamenti e le espressioni.
Dopo aver imparato a disegnare e dipingere in modo corretto la struttura della testa, aver visto bene i dettagli, non ci resta che affrontare le espressioni (studiando anche i principali muscoli che muovono la maschera facciale). Faremo anche un approfondimento su come si possono disegnare e dipingere i capelli.

Cercheremo anche di impostare l’esercizio in modo personale e creativo.
Esercizi: Dipingere e disegnare i capelli, l’espressione del pianto, l’espressione del riso.
Acquerello e matite acquerellabili.


Modulo 9:
11, 18, 25 giugno.
Ultima revisione 9 luglio.
Ritratto, approfondimento sulle età.
Faremo tre studi per studiare come cambiano la forma della testa, il rapporto fra i lineamenti, i colori via via che cambia l’età. Sarà anche un modo per cominciare a approcciare il dipinto in modo più “impressionista” e personale.

Esercizi: I bambini, gli adolescenti, gli anziani.
Acquerello e matite acquerellabili.


Se per esigenze particolari fosse necessario rimandare una lezione, si slitterà al sabato successivo.

Fenicotteri - acquerello su carta /Flamingos - watercolor on paper 25x35 cm.
Fenicotteri – acquerello su carta /Flamingos – watercolor on paper 25×35 cm.

 

I temi:

  • Si partirà con una lezione sui materiali e poi sulle tre tecniche di base (bagnato su bagnato, bagnato su asciutto, asciutto su asciutto).
  • Gestione dell’acqua, del pennello e del colore.
  • Si faranno studi tonali e monocromatici.
  • Si imparerà ad accostare i colori, creare sfumature o fusioni.
  • Il primo tema che affronteremo sarà sicuramente il paesaggio, le nuvole, l’atmosfera.
  • Ma poi ci occuperemo di ritratto, di composizioni di oggetti, ecc…
  • Non escludo che si possano fare approfondimenti legati agli interessi specifici di alcuni allievi che magari possano rivelarsi utili e interessanti per l’intero gruppo.

INFO:

Per qualsiasi informazioni potete scrivermi a

info@riccardomartinelli.it

o chiamare al numero 3493832778 (possibilmente se non ci conosciamo inviare prima un sms o messaggio su whatsapp)

Scarica il programma in formato PDF


Seguitemi su:

Facebook | Instagram | YouTube